14 Settembre 2020
Sto pensando di finirla qui

Sto pensando di finirla qui, essere o non essere?

Charlie Kaufman – sceneggiatore premio Oscar di Se mi lasci ti cancello – firma un dramma/thriller/horror, che racchiude la summa di tutta la propria poetica.
9 Settembre 2020
La migliore offerta

La migliore offerta, un falso d’autore

Tornatore torna al thriller con una pellicola abile e insidiosa che tratta la dicotomia falsità/realtà in modo magistrale ed equilibrato.
28 Agosto 2020
Tenet

Tenet, elaropmet aimordnilap anu ni inoisrevni

Un agente della CIA deve combattere una guerra nucleare temporale che, se persa, potrebbe portare alla totale estinzione dell’umanità.
10 Agosto 2020
Profondo rosso

Profondo rosso, l’incubo continua…

Il maestro della suspence italiano Dario Argento confeziona l’apoteosi coerente e sperimentale del genere, quello del giallo all’italiana, che lo ha reso famoso. Tra elementi thriller […]
31 Luglio 2020
Shutter Island

Shutter Island, il seme della follia

Pur partendo da ottime premesse narrative e avendo dalla sua un comparto tecnico di tutto rispetto, Shutter Island si perde in labirinti narrativi ridondanti e sminuenti, […]
24 Luglio 2020
Snowpiercer

Snowpiercer, una piacevole sorpresa

Dietro un comparto tecnico risollevato qualitativamente da una scenografia ispirata ed una fotografia dalle soluzioni inaspettate, Snowpiercer nasconde una sceneggiatura che, pur faticando ad ingranare inizialmente, […]
2 Luglio 2020
The Last of Us Parte II

The Last of Us Parte II, il prezzo del dolore

The Last of Us Parte II è la crasi perfetta tra cinema e videogames, un’opera amara e brutale che, nonostante una narrazione prettamente lineare, riesce a […]
18 Giugno 2020

Curon, una mystery senza mistero

Un esperimento, a metà tra fiction ed internazionalità che, non trovando una propria strada identitaria, lascia lo spettatore completamente indifferente.
10 Giugno 2020

The Lighthouse, il giovane, il vecchio e il mare

Al suo secondo lungometraggio, Robert Eggers alza la qualità complessiva della propria filmografia, firmando una pellicola ansiogena, claustrofobica, dalle grandi premesse ed eccellente sviluppo.
21 Maggio 2020

Diavoli, a lezione di finanza con Borghi e Dempsey

Alessandro Borghi è un formidabile trader, Patrick Dempsey un CEO brillante e spietato nella nuova produzione originale Sky basata sul romanzo di Guido Maria Brera.
13 Maggio 2020

Detroit, il cinema come memoria

Kathryn Bigelow dirige un racconto corale, basato sui reali scontri di Detroit del 67.
11 Maggio 2020

Westworld 3, una stagione miracolosa

Gli showrunner Jonathan Nolan e Lisa Joy tornano con la terza stagione di una delle serie più belle degli ultimi anni.
13 Aprile 2020

Psycho, 60 anni al Bates Motel

Alfred Hitchcock dirige probabilmente la sua opera massima e più celebre, costruendo uno dei primi thriller psicologici della storia del cinema. Basandosi sull'omonimo romanzo di Robert Bloch, il così soprannominato maestro della suspense dà vita ad una vicenda dalla tensione crescente, costantemente sul filo del rasoio e rivoluzionaria per la Hollywood tra la fine degli anni 50 e l'inizio dei 60. Inquadrature e sequenze entrate di diritto nell'immaginario comune, una messa in scena ed una fotografia da manuale, uno dei colpi di scena più celebri e geniali della cinematografia mondiale, un tema musicale iconico ed un magnifico Anthony Perkins nel ruolo di Norman Bates fanno di Psycho uno dei migliori film che abbiano mai solcato lo schermo cinematografico
11 Aprile 2020

The Outsider, quando la serie supera il libro

Lo showrunner Richard Price produce, per HBO, l'ennesimo adattamento di un'opera di Stephen King, uno degli autori più venduti di tutti i tempi, mente dietro la creazione di opere come IT e Shining. Dopo 22.11.63, Castle Rock e Mr. Mercedes, viene portato sul piccolo schermo uno degli scritti più recenti del Re - sicuramente tra i suoi meno riusciti. Il racconto di King, tuttavia, sembra riacquistare nuova linfa vitale in questa trasposizione che, vedendo come protagonisti due fantastici Ben Mendelsohn e Cynthia Erivo, riabilita e supera la materia d'origine
5 Aprile 2020

La casa di carta parte 3 e 4, che la guerra abbia inizio!

Netflix produce due nuove parti del serial spagnolo più visto della piattaforma, proseguendo le vicende criminali del Professore e della sua squadra di rapinatori provetti o quasi. Lo show creato da Alex Pina, passato ora sotto la totale gestione del colosso streaming statunitense, con il suo acquisto, cresce e viene elevata da un punto di vista tecnico, ma presenta purtroppo molteplici svarioni a livello narrativo e di costruzione dei personaggi. A peggiorare il tutto, un politically correct troppo ostentato e banale, quasi fuori luogo
28 Marzo 2020

The Departed, angelo o diavolo?

Martin Scorsese dirige un cast stellare in questa pellicola vincitrice di 4 premi Oscar, tra cui miglior film. Un ritmo frenetico, una struttura complessa, climatica e ben retta, un montaggio frenetico, vorticoso e semplicemente da Oscar ed una tensione costante e sempre sul filo del rasoio. Affrontando il tema di bene e male e della vicinanza e somiglianza tra i due, Scorsese mette in piedi un thriller mozzafiato che rimarrà per sempre nella memoria
26 Marzo 2020

Freud, un esperimento piacevole ma imperfetto

E' finalmente disponibile, per tutti gli abbonati di Netflix, una delle serie più attese dell'anno. Ponendo al centro delle vicende il famoso padre della psicoanalisi, lo show creato da Marvin Kren parte da presupposti psicologici e biografici per offrire allo spettatore una lettura del famigerato dottore, in chiave esoterica e mystery. Un po' The Alienist, un po' Penny Dreadful, un po' Sherlock Holmes di Guy Ritchie, la prima serie austriaca originale Netflix, pur con qualche notevole difetto, diverte ed intrattiene per (quasi) tutta la sua durata
18 Marzo 2020

I delitti di Valhalla, il thriller islandese da vedere su Netflix

E' ora disponibile, su Netflix, il primo Original islandese. Crime thriller costantemente sul filo del rasoio, con ambientazioni suggestive, una scrittura sommariamente ispirata e forte di grandi atmosfere e grandi suggestioni. Un caso misterioso, oscuro, legato ad un passato sanguinolento, che affonda le proprie radici nel nucleo vero e proprio della società e della politica del paese. Un must-watch per ogni amante del thriller, che sia di Fincher o di Stieg Larsson