In evidenza

La casa di carta parte 3 e 4, che la guerra abbia inizio!

Netflix produce due nuove parti del serial spagnolo più visto della piattaforma, proseguendo le vicende criminali del Professore e della sua squadra di rapinatori provetti o quasi. Lo show creato da Alex Pina, passato ora sotto la totale gestione del colosso streaming statunitense, con il suo acquisto, cresce e viene elevata da un punto di vista tecnico, ma presenta purtroppo molteplici svarioni a livello narrativo e di costruzione dei personaggi. A peggiorare il tutto, un politically correct troppo ostentato e banale, quasi fuori luogo

Read More La casa di carta parte 3 e 4, che la guerra abbia inizio!
In evidenza

Freud, un esperimento piacevole ma imperfetto

E’ finalmente disponibile, per tutti gli abbonati di Netflix, una delle serie più attese dell’anno. Ponendo al centro delle vicende il famoso padre della psicoanalisi, lo show creato da Marvin Kren parte da presupposti psicologici e biografici per offrire allo spettatore una lettura del famigerato dottore, in chiave esoterica e mystery. Un po’ The Alienist, un po’ Penny Dreadful, un po’ Sherlock Holmes di Guy Ritchie, la prima serie austriaca originale Netflix, pur con qualche notevole difetto, diverte ed intrattiene per (quasi) tutta la sua durata

Read More Freud, un esperimento piacevole ma imperfetto

Whiplash, not my f**king tempo!

Damien Chazelle approda alla regia main-stream, dirigendo, su schermo, un credibilissimo Miles Teller e un J. K. Simmons veramente da Oscar, in questo dramma musico-centrico. Una regia rigorosa, meticolosa e ben congegnata, dialoghi e sequenze che sono entrati nell’immaginario collettivo, un montaggio sonoro sbalorditivo ed una colonna sonora frenetica, vorticosa e d’altri tempi. Whiplash è un turbinio di tensione e di emozioni che tutti, musicisti e non, almeno una volta nella vita, dovrebbero vedere!

Read More Whiplash, not my f**king tempo!

Il buco, distopia Netflix tra horror e denuncia

Galder Gaztelu-Urrutia dirige un thriller claustrofobico, impegnato, crudo, violento e assolutamente provocatorio. Attraverso una prigione su più livelli, una piattaforma e del cibo, il regista porta avanti un discorso su diversi livelli. Politica, sociale, ricchi e poveri, avarizia e miseria, brutalità, ritorno alle origini, religione, razzismo. Moltissimi temi trattati, un’estetica a metà tra surrealismo e orrore, Il buco è uno dei film migliori rilasciati quest’anno sulla piattaforma streaming

Read More Il buco, distopia Netflix tra horror e denuncia

Ultras, famiglia e appartenenza, vita e morte

Dopo mesi di anticipazione, esce su Netflix il film sul mondo della tifoseria organizzata. Francesco Lettieri, al suo esordio cinematografico, dirige un dramma realista, crudo, vero, terreno e spietato sul misterioso mondo border-line degli ultras. Interpretazioni credibili e spontanee, dialoghi realistici, una componente tecnica sorprendente per un esordio, qualche difetto, ma, comunque, un film da vedere anche solo per la sua rappresentazione di Napoli e dei personaggi e per il tema che tratta

Read More Ultras, famiglia e appartenenza, vita e morte

I delitti di Valhalla, il thriller islandese da vedere su Netflix

E’ ora disponibile, su Netflix, il primo Original islandese. Crime thriller costantemente sul filo del rasoio, con ambientazioni suggestive, una scrittura sommariamente ispirata e forte di grandi atmosfere e grandi suggestioni. Un caso misterioso, oscuro, legato ad un passato sanguinolento, che affonda le proprie radici nel nucleo vero e proprio della società e della politica del paese. Un must-watch per ogni amante del thriller, che sia di Fincher o di Stieg Larsson

Read More I delitti di Valhalla, il thriller islandese da vedere su Netflix

Elite 3, la stagione superflua di uno show senza idee

E’ ora disponibile, sulla piattaforma streaming di Netflix, la terza stagione del teen drama spagnolo più famoso di sempre. Forte del successo delle precedenti stagioni, la serie torna in pista, presentando un inaspettato cambio di atmosfere e di tono, ma riproponendo, lo stesso, molteplici dei difetti con cui il pubblico ha ormai imparato a convivere. Tuttavia, pur con una notevole inversione di rotta, a livello di tematiche e discorsi, Elite 3 non può che essere visto come un prodotto diluito e, alla lunga, ridondante

Read More Elite 3, la stagione superflua di uno show senza idee

Lost Girls, un mistero americano ancora irrisolto

E’ ora disponibile, su Netflix – dopo l’esperienza al Sundance -, il nuovo film di Liz Garbus, regista dell’Original, What Happened, Miss Simone? Un cast eccellente, una regia nella norma ed un’estetica concreta, impattante, drammatica e spigolosa arricchiscono una pellicola, che parte da premesse thriller per sfociare in un urlo femminista e di giustizia forsennato. Un crime nella media che, tuttavia, non riesce a trovare la propria dimensione di originalità nel panorama odierno

Read More Lost Girls, un mistero americano ancora irrisolto

Diamanti grezzi, chi offre di più?

Netflix, insieme ad A24, produce la nuova opera dei fratelli Safdie, i registi di Good Time. Thriller mozzafiato, dinamico, cinetico, iperattivo, con sfumature noir e crime, derive oniriche, volontà autoriali ed un Adam Sandler irriconoscibile e magistrale in un ruolo da assoluto protagonista. Una rappresentazione fallibile ed avida dell’umanità, estremamente realistica e costantemente sul punto di esplodere

Read More Diamanti grezzi, chi offre di più?

I am not okay with this, tra citazione e riproposizione

Dai produttori di Stranger Things e dalla mente distorta di Jonathan Entwistle, creatore di The End of the F***ing World, nasce I am not okay with this, serie Netflix a metà tra comedy e paranormale. Sophia Lillis e Wyatt Oleff magistrali nei ruoli principali di Sydney e Stanley. Menzioni e rimandi a Carrie di S. King, la stessa Stranger Things e alla comicità di The End fanno di questa stagione un buon trampolino di lancio per promettenti lidi narrativi

Read More I am not okay with this, tra citazione e riproposizione