14 Settembre 2020
Sto pensando di finirla qui

Sto pensando di finirla qui, essere o non essere?

Charlie Kaufman – sceneggiatore premio Oscar di Se mi lasci ti cancello – firma un dramma/thriller/horror, che racchiude la summa di tutta la propria poetica.
7 Agosto 2020
The Kissing Booth

The Kissing Booth, il film giovane nato vecchio

The Kissing Booth si rivela essere un compitino compiacente ed accomodante che fa di classicità e tradizione il suo leit motiv principale.
24 Luglio 2020
Snowpiercer

Snowpiercer, una piacevole sorpresa

Dietro un comparto tecnico risollevato qualitativamente da una scenografia ispirata ed una fotografia dalle soluzioni inaspettate, Snowpiercer nasconde una sceneggiatura che, pur faticando ad ingranare inizialmente, […]
22 Luglio 2020
Eurovision Song Contest

Eurovision Song Contest, la parodica e demenziale storia dei Fire Saga

Malgrado non brilli certo per originalità narrativa e comica e consapevolezza tecnica, la romantic-comedy scritta da Will Ferrell e Andrew Steele, per la regia di David […]
13 Luglio 2020
The Old Guard

The Old Guard, si poteva fare di meglio

E’ disponibile alla visione il cinecomic originale Netflix tratto dall’omonimo fumetto di Greg Rucka. Una regia convenzionale, una progressione che sa di vecchio ed un ritmo […]
8 Luglio 2020
365 giorni

365 giorni… per dimenticarlo

E’ disponibile su Netflix l’ultimo esemplare della lunga serie di mediocrità che, da un po’ di tempo a questa parte, infestano la piattaforma streaming più famosa […]
6 Luglio 2020
Sotto il sole di Riccione

Sotto il sole di Riccione, un po’ meglio di un cinepanettone

Pur accostandosi ed uniformandosi fin troppo agli standard dei maggiori e recenti esponenti del filone teen-drama, Sotto il sole di Riccione non è né completamente da […]
4 Luglio 2020
Da 5 Bloods

Da 5 Bloods, il Vietnam propagandistico di Spike Lee

Satira e critica dell’amministrazione trumpiana, celebrazione dell’America nera e della sua eredità, omaggio dalle tinte documentaristiche, denuncia al capitalismo, road-movie goliardico ed elegiaco. Tutto e niente. […]
18 Giugno 2020

Curon, una mystery senza mistero

Un esperimento, a metà tra fiction ed internazionalità che, non trovando una propria strada identitaria, lascia lo spettatore completamente indifferente.
13 Giugno 2020

Tredici 4, 0 ragioni per continuarla

Con la sua iterazione conclusiva, il serial di Brian Yorkey si distacca profondamente dalla propria eredità, regalando al pubblico uno dei peggiori prodotti dell’anno.
14 Maggio 2020

Hollywood, Welcome to Dreamland!

Una sbirciata, lunga 7 episodi, su ciò che fu e ciò che sarebbe potuto essere; una miniserie da vedere, nonostante gli evidenti difetti.
9 Maggio 2020

Tyler Rake, Netflix da record

Anthony e Joe Russo – registi di Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame – producono il film originale Netflix più visto della piattaforma.
8 Maggio 2020

After Life 2, una risata amara e dolorosa

Ad un anno di distanza dalla prima stagione, esce su Netflix After Life 2, serie rivelazione di Ricky Gervais che non si ferma alle apparenze e […]
6 Maggio 2020

Summertime, teen-drama formato Romagna

E’ disponibile in streaming su Netflix, la prima stagione del nuovo prodotto originale nostrano. Un comparto tecnico buono, un’atmosfera riuscita e suggestiva ed una colonna sonora […]
5 Aprile 2020

La casa di carta parte 3 e 4, che la guerra abbia inizio!

Netflix produce due nuove parti del serial spagnolo più visto della piattaforma, proseguendo le vicende criminali del Professore e della sua squadra di rapinatori provetti o quasi. Lo show creato da Alex Pina, passato ora sotto la totale gestione del colosso streaming statunitense, con il suo acquisto, cresce e viene elevata da un punto di vista tecnico, ma presenta purtroppo molteplici svarioni a livello narrativo e di costruzione dei personaggi. A peggiorare il tutto, un politically correct troppo ostentato e banale, quasi fuori luogo
26 Marzo 2020

Freud, un esperimento piacevole ma imperfetto

E' finalmente disponibile, per tutti gli abbonati di Netflix, una delle serie più attese dell'anno. Ponendo al centro delle vicende il famoso padre della psicoanalisi, lo show creato da Marvin Kren parte da presupposti psicologici e biografici per offrire allo spettatore una lettura del famigerato dottore, in chiave esoterica e mystery. Un po' The Alienist, un po' Penny Dreadful, un po' Sherlock Holmes di Guy Ritchie, la prima serie austriaca originale Netflix, pur con qualche notevole difetto, diverte ed intrattiene per (quasi) tutta la sua durata
23 Marzo 2020

Il buco, distopia Netflix tra horror e denuncia

Galder Gaztelu-Urrutia dirige un thriller claustrofobico, impegnato, crudo, violento e assolutamente provocatorio. Attraverso una prigione su più livelli, una piattaforma e del cibo, il regista porta avanti un discorso su diversi livelli. Politica, sociale, ricchi e poveri, avarizia e miseria, brutalità, ritorno alle origini, religione, razzismo. Moltissimi temi trattati, un'estetica a metà tra surrealismo e orrore, Il buco è uno dei film migliori rilasciati quest'anno sulla piattaforma streaming
21 Marzo 2020

Ultras, famiglia e appartenenza, vita e morte

Dopo mesi di anticipazione, esce su Netflix il film sul mondo della tifoseria organizzata. Francesco Lettieri, al suo esordio cinematografico, dirige un dramma realista, crudo, vero, terreno e spietato sul misterioso mondo border-line degli ultras. Interpretazioni credibili e spontanee, dialoghi realistici, una componente tecnica sorprendente per un esordio, qualche difetto, ma, comunque, un film da vedere anche solo per la sua rappresentazione di Napoli e dei personaggi e per il tema che tratta