6 Luglio 2020

Sotto il sole di Riccione, un po’ meglio di un cinepanettone

18 Giugno 2020

Curon, una mystery senza mistero

16 Giugno 2020

Questa Notte (prima degli esami) è ancora nostra

13 Giugno 2020

Tredici 4, 0 ragioni per continuarla

6 Giugno 2020

A un metro da te, vivere un respiro alla volta

26 Maggio 2020

High School Musical: The Musical – La serie, They’re All In This Together

6 Maggio 2020

Summertime, teen-drama formato Romagna

15 Marzo 2020

Elite 3, la stagione superflua di uno show senza idee

E' ora disponibile, sulla piattaforma streaming di Netflix, la terza stagione del teen drama spagnolo più famoso di sempre. Forte del successo delle precedenti stagioni, la serie torna in pista, presentando un inaspettato cambio di atmosfere e di tono, ma riproponendo, lo stesso, molteplici dei difetti con cui il pubblico ha ormai imparato a convivere. Tuttavia, pur con una notevole inversione di rotta, a livello di tematiche e discorsi, Elite 3 non può che essere visto come un prodotto diluito e, alla lunga, ridondante
29 Febbraio 2020

I am not okay with this, tra citazione e riproposizione

Dai produttori di Stranger Things e dalla mente distorta di Jonathan Entwistle, creatore di The End of the F***ing World, nasce I am not okay with this, serie Netflix a metà tra comedy e paranormale. Sophia Lillis e Wyatt Oleff magistrali nei ruoli principali di Sydney e Stanley. Menzioni e rimandi a Carrie di S. King, la stessa Stranger Things e alla comicità di The End fanno di questa stagione un buon trampolino di lancio per promettenti lidi narrativi
30 Gennaio 2020

Sex Education 2, Tredici fatti da parte

Netflix produce la seconda stagione di una delle serie rivelazione dello scorso anno. Con i nuovi episodi, la showrunner Laurie Nunn firma un racconto che si discosta moltissimo dagli standard del teen drama e della comedy classica, presentando una forte componente narrativa ed estremamente educativa
7 Settembre 2019

Tredici (3) ragioni per cui non vederla

Non accontentandosi di una orribile seconda stagione, Netflix ci riprova, producendo una terza stagione ancora più orribile ed insulsa, con cui elimina tutto quello affermato in precedenza