Lost Girls, un mistero americano ancora irrisolto

E’ ora disponibile, su Netflix – dopo l’esperienza al Sundance -, il nuovo film di Liz Garbus, regista dell’Original, What Happened, Miss Simone? Un cast eccellente, una regia nella norma ed un’estetica concreta, impattante, drammatica e spigolosa arricchiscono una pellicola, che parte da premesse thriller per sfociare in un urlo femminista e di giustizia forsennato. Un crime nella media che, tuttavia, non riesce a trovare la propria dimensione di originalità nel panorama odierno

Read More Lost Girls, un mistero americano ancora irrisolto

Diamanti grezzi, chi offre di più?

Netflix, insieme ad A24, produce la nuova opera dei fratelli Safdie, i registi di Good Time. Thriller mozzafiato, dinamico, cinetico, iperattivo, con sfumature noir e crime, derive oniriche, volontà autoriali ed un Adam Sandler irriconoscibile e magistrale in un ruolo da assoluto protagonista. Una rappresentazione fallibile ed avida dell’umanità, estremamente realistica e costantemente sul punto di esplodere

Read More Diamanti grezzi, chi offre di più?

Hunters, nazisti, Tarantino e Olocausto

Jordan Peele, regista di Scappa – Get Out e Us, produce una serie sulla frenetica, ma insolita e schizofrenica lotta tra una squadra di ebrei e un nascente e misterioso gruppo di nazisti, infiltratisi nei più alti ranghi dello stato americano. A metà tra la verve e la poetica tarantiniana e un action pulp e nevrotico, la serie travolge, colpisce ed emoziona, grazie anche ad una trattazione unica e sensibile di temi come l’oppressione, il razzismo, l’emarginazione e la Shoah

Read More Hunters, nazisti, Tarantino e Olocausto

I am not okay with this, tra citazione e riproposizione

Dai produttori di Stranger Things e dalla mente distorta di Jonathan Entwistle, creatore di The End of the F***ing World, nasce I am not okay with this, serie Netflix a metà tra comedy e paranormale. Sophia Lillis e Wyatt Oleff magistrali nei ruoli principali di Sydney e Stanley. Menzioni e rimandi a Carrie di S. King, la stessa Stranger Things e alla comicità di The End fanno di questa stagione un buon trampolino di lancio per promettenti lidi narrativi

Read More I am not okay with this, tra citazione e riproposizione

Narcos: Mexico 2, puntando sempre più alto…

Lo spin-off dell’omonima e celeberrima serie tv Netflix torna con una seconda stagione che rispetta ed eleva le aspettative, raccontando e mostrando prestigio e caduta del temibile cartello di Guadalajara, capitanato da Felix Gallardo. Un comparto tecnico che raggiunge livelli cinematografici ed una new-entry attoriale veramente ben gradita. Narcos Mexico 2 è una continua salita tra tensione e colpi di scena mozzafiato

Read More Narcos: Mexico 2, puntando sempre più alto…

Sonic, il film che sfreccia veloce

Dopo il successo di Detective Pikachu, un altro popolarissimo videogame prende vita sul grande schermo. Questa è la volta di Sonic The Hedgehog, celebre sprinter, protagonista dell’omonima serie di platform di casa SEGA. Una pellicola frenetica, divertente e coloratissima, fondalmente rivolta ai bambini e ai più giovani, ma che riesce ad intrattenere pure un pubblico maturo ed adulto. L’anima del peloso protagonista e l’interpretazione di Jim Carrey sorreggono un film che fa centro, seppur con qualche difetto

Read More Sonic, il film che sfreccia veloce

Gli anni più belli, un film che non è un film

Dopo A casa tutti bene, Gabriele Muccino torna al cinema con una pellicola che non si allontana moltissimo dai propri standard stilistici e narrativi. Dialoghi imbarazzanti, evoluzione e caratterizzazione inesistente dei personaggi, banalità e scontatezze varie per un film, in cui gli elementi migliori sono la canzone omonima di Claudio Baglioni, la colonna sonora e gli ultimi venti minuti

Read More Gli anni più belli, un film che non è un film

Birds of Prey e la dimenticabile rinascita di Harley Quinn

Cathy Yan firma lo spin-off del celebre Suicide Squad, focalizzandosi sulla figura, rinascente e parzialmente emancipata, di Harley Quinn e su nuove comparse per un film completamente al femminile. Scene d’azione pirotecniche, un comparto visivo di tutto rispetto e una colonna sonora ritmata abbelliscono una pellicola che, da un punto di vista narrativo, ha poco e nulla, diventando ben presto un grande videogioco fumettoso

Read More Birds of Prey e la dimenticabile rinascita di Harley Quinn

Memorie di un assassino, prima di Parasite

La recente vittoria di Bong Joon-ho, in quattro categorie – tra cui miglior film -, agli Oscars 2020 ha permesso l’uscita, in Italia, del primo capolavoro del regista, un thriller sensazionale, senza esclusione di colpi, estremamente terreno e realista. Una rappresentazione oggettiva e, a volte, caricata della società e del contesto politico della Corea del Sud degli anni 80. Un’investigazione avvincente che coinvolge ed emoziona. Il bocciolo che ha portato al maestoso Parasite

Read More Memorie di un assassino, prima di Parasite